lunedì 27 agosto 2012

Fichi caramellati

Mi sono sempre piaciuti tantissimo i fichi, ma tanto tanto...pure troppo!
Purtroppo davanti ai fichi perdo ogni controllo, non riesco proprio a trattenermi, finché ce ne sono ne mangio  anche a rischio di atroci mal di pancia.
Da sposina avevo davanti al terrazzo di cucina un bel frutteto, ci separava un muretto e a volte, lo confesso, mi arrampicavo e saltavo di là perché c'era un fico che era una meraviglia!
Anche ladra di fichi!! Ma non li raccoglieva nessuno, era un vero peccato vederli marcire sulla pianta.
L'ho fatto anche con il pancione, memore del detto che le voglie di una donna incinta vanno soddisfatte altrimenti resta il segno al nascituro.
L'andata è stata facile, il muretto era più basso dalla mia parte, ma il ritorno...accidenti non riuscivo più ad arrampicarmi fino in cima e saltare agevolmente.
Forse avevo anche mangiato troppi fichi...
Ero lì nel prato davanti al muro che pensavo al da farsi.
- Chiamo qualcuno- pensavo - ehhhhhh no... poi scoprono che rubo fichi. 
- Aspetto che torni a casa Roby... ma arriva tardi per cena...
- Ma daiiiiiiii, vuoi non farcela?! - mi dico.
Prendo la rincorsa, mi arrampico in velocità e atterro in cima al muretto con ...la panza!!
- Oddiooooo!! Non avrò schiacciato il bambino?! ho pensato mentre cercavo di bilanciarmi meglio.
Con un ultimo sforzo sono riuscita a buttare le gambe al di là e ad atterrare più o meno bene.
Guardo veloce attorno, non mi ha visto nessuno, mi pulisco i graffi sulle braccia e sulle ginocchia dai calcinacci ed intanto mi tocco la pancia.
Male non mi fa... schiacciata non è...sento un calcettino di mio figlio, di rimprovero forse...
Bene, tutto a posto e anche questa volta è andata!!
Ma non ho smesso di mangiare i fichi, anzi!
Quando poi ho provato i fichi caramellati fatti da Giuliana è stata la fine!
- La ricetta è quella della Ross-  mi dice - la trovi su Coquinaria.
Subito copiata e messa in pratica con una mia piccola variazione: invece dell'acqua uso marsala o porto, memore di quanto diceva mia nonna:
- L'acqua la fà la rugìn!! *
*l'acqua fa la ruggine!!

Fichi caramellati


Prima versione:

Ingredienti:
un chilo di fichi, i migliori sono quelli neri
mezzo chilo di zucchero,
un bicchiere di aceto al 6% di acidità
un bicchiere e mezzo di acqua o marsala (io metto solo marsala o porto)


Procedimento:
Mettete i fichi per ritto in un tegame che li contenga in un unico strato. 





Copriteli con lo zucchero, l'aceto, l'acqua e fate bollire lentamente fino a quando il liquido non sarà sciropposo e di un bel colore ambrato (dipende dalla forza del fornello, si va intorno alle 2 ore circa).
Se vi va, aggiungete un po' di rum alla fine, invasate in vasi sterilizzati in forno a 130° per 10/15 minuti , capovolgete e mangiateli dopo circa tre mesi. 

Non serve sterilizzare successivamente i vasi sia per il contenuto di zucchero che di aceto, tutti e due ottimi conservanti.


Seconda versione:

a mio parere migliore

Ingredienti:
1 kg di fichi
1 bicchiere di aceto di mele al 5% di acidità (100 cc)
2 bicchieri di marsala semidolce ( 200 cc) sarebbe meglio quello dolce
600 gr di zucchero per bilanciare il semidolce del marsala
buccia d'arancia e di limone
mezza stecca di vaniglia.

Il procedimento è uguale a quello sopra: ho bollito a fuoco basso per 2 ore, quindi ho invasato i fichi mentre facevo restringere un po' di più il liquido che ho aggiunto bollentissimo a coprire i fichi.

Sono molto buoni con il gorgonzola ma anche con altri formaggi sia stagionati che freschi, con il gelato oppure con una panna cotta,una mousse, panna liquida o montata. 
Provateli, danno dipendenza!
qui potete trovare la  
Terza versione
Fichi caramellati profumati alle spezie 

Con questo post partecipo alla Giornata nazionale dei fichi del Calendario del cibo italianohttp://www.calendariodelciboitaliano.it/2017/09/01/gn-dei-fichi/

56 commenti:

  1. Stupendi...ci credo che danno dipendenza ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono fichi arabi? ;O)
      Buonanotte bella! Bacio

      Elimina
  2. eccome se danno dipendenza! Buona settimana Bru!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deduco che li hai già provati...;O)
      Bacio

      Elimina
  3. Oserei dire che è una ricetta goduriosa!!!
    Buona settimana
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Osa...osa... ;O)
      Buona settimana a te
      un abbraccio

      Elimina
  4. Io ho assaggiato qualche settimana fa il gelato ai fichi e devo dire che era superbo! Devo provare anche questi, mi sa che creano dipendenza, sì......
    baciussss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimo il gelato ai fichi!!!
      baciussssss

      Elimina
  5. Risposte
    1. Sì Giovanna, se avessi una pianta sottomano farei una strage!
      Bacio

      Elimina
  6. siamo tutti nel tunnel dei fichi, una volta provati, non ne puoi fare a meno...

    buoni buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto entrare tu in questo dolce tunnel....mi avrai sulla coscienza...e guarda che peso!!;O)
      Bacio

      Elimina
  7. Bruna io ho la pianta e sono quasi pronti te ne porterò un bel cestino...( a me l' aterraggio dal muretto dopo aver colto i fichi è andato male ..rottura di legamenti...ma finalmente a quarant' anni ero SCESA DAL FICO !!!)FARò QUESTA RICETTA AL MIO rOCHINO UN BACIO marina ( SCEFFER)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Splendido Mary, ti aspetto!!
      e...okkio alla discesa!!
      Bacio

      Elimina
  8. Fatti!! Non vedo l'ora di assaggiarli!!! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmi che non ne hai assaggiato nemmeno uno!!!???
      Bacio

      Elimina
  9. Come faccio a trovare il tempo anche per sperimentare questa meraviglia????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non li hai mai fatti????? Mi stupisco di te cara Pin! Con i fichi pieni di sole che avete lì in Sardegna chissà che buoni verrebbero!!
      Baci baci

      Elimina
  10. Bruna, ho trattenuto il respiro quando ho letto della rincorsa per scavalcare il muretto! Dove non conduce la gola, vero?
    Sai che li avevo fatti anch'io, un po' di anni fa, i fichi caramellati con questa ricetta? Davvero squisiti. Ricordo che li offrii a mia madre nel perido natalizio e pure lei entro' nel tunnel "fichi caramellati".
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhhhhh la gola è uno dei peccati capitali...!!
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  11. Ciao Bruna, li ho fatti sia coi fichi bianchi che con quelli neri...non ti so dire quali siano i migliori...mi piacciono troppo tutte e due le varianti ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è dura scegliere, però io preferisco quelli neri, mi sembrano più saporiti.
      Un abbraccio

      Elimina
  12. Buongiorno Bruna, piacere di conoscerti. Ho scoperto oggi il tuo bellissimo blog, leggendo da Pinella...
    Complimenti, che belle ricette. Io adoro i fichi e mi sono permessa di copiare. Grazie. A presto.
    Virginia

    RispondiElimina
  13. Grazie Virginia cara,sei molto gentile! Curiosa come sono sono passata nel tuo blog ancora prima di risponderti qui ed ora ci torno perché non ho finito di curiosare.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Ciao Bruna,
    che bellezza questi fichi! Mi piace molto la fotografia dei fichi nel pentolone, bella!
    Baci,
    Cri

    RispondiElimina
  15. ciao,sono felice di essere la tua centesima fan!Complimenti per il tuo blog,è davvero molto bello!se ti va passa a trovarmi nella mia cucina,mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wowwwwwwww sono felice anch'io! Ti ringrazio cara, vengo subito a curiosare nel tuo blog.
      Un abbraccio

      Elimina
  16. che bella storia mi hai fatto molto ridere
    sono daccordo l,acqua fa la riggine con i fichi meglio un marsala o del porto

    RispondiElimina
  17. heheheheheh... Ciao Günther!

    RispondiElimina
  18. Ciao, Bruna. Li ho fatti anch'io! Non ricordavo fossero così deliziosi, forse perché questa volta ho usato una materia prima di ottima qualità (i fichi di mio zio;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna!!! A me li hanno regalati degli amici.
      Un abbraccio

      Elimina
  19. Domani li faccio ed ho paura che li mangero' tutti in un attimo.Non fosse cosi tardi andrei alla ricerca dei fichi per poterli fare adesso.Bruna , domani sarai virtualmente in cucina con me, vorrei poter anche condividere i chili che prendero mangiando queste meravigliı ihihihi
    Un abbraccio
    Paola (turca)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola grazie ma sei troppo generosa!!! Non disturbarti a condividere i chili, ne ho già tanti in abbondanza da poterli regalare ad un paio di persone almeno... ;)
      Un bacione

      Elimina
  20. Ciao Bruna ho seguito il tuo consiglio e sono venuta a vedere questi meravigliosi fichi caramellati devo dire che a vederli devo proprio darti ragione sicuramente da provare grazie!!
    a presto.

    RispondiElimina
  21. Ciao Stefania, benvenuta!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. ho seguito la ricetta ma è restato tanto buon succo liquoroso che ho buttato. Che cosa potevo farne?
    grazie per la ricetta!
    enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potevi metterlo sul gelato o su una crema cotta, oppure lo facevi restringere ancora un po' ed andava bene ad accompagnare i formaggi.
      Mai buttare!!
      Ciaooo

      Elimina
  23. carissima Bruna visto che da te ho imparato molto ed ho anche seguito i tuoi consigli per comprarmi una bassine a confiture come la tua mi permetto di passarti la ricetta dei fichi caramellati della mia nonna e quindi molto vecchia visto che io ho 63 anni.
    1 kg di fichi, 3 hg di zucchero, mezzo bicchiere di aceto, mezzo limone, rum.
    mettere i fichi in uno strato solo nel tegame che servirà per la cottura, coprire con lo zucchero, aggiungere il limone tagliato a rondelle poi a spicchi.
    lasciar riposare tutta la notte, al mattino aggiungere aceto e caramellare.
    mettere in ogni vaso 1 cucchiaio o 2 di rum (a piacere), chiudere e capovolgere.
    buona serata
    maria luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria Luisa mi fa molto piacere leggere le tue parole! Proverò sicuramente anche la ricetta della tua nonna, mi sa che risultano ben concentrati come sapore, visto il poco apporto di liquido.
      Ti ringrazio molto!
      Un abbraccio ed a presto

      Elimina
  24. vedrai che sorpresa al mattino, li troverai coperti di liquido...ciao

    maria luisa

    RispondiElimina
  25. Deliciosa propuesta, así tendremos higos todo el año. Fantástico!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abiti in un luogo con il clima meraviglioso!
      Grazie per il commento!

      Elimina
  26. Carissima, complimenti sei superbamente brava!
    Anch'io amo conservare sottovetro sia i fichi che marmellate, ma tu hai assolutamente un tocco e raffinatezza impareggiabile. Farò tesoro delle tue ricette, grazie. Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio cara Sandra, sei molto gentile!
      Un abbraccio

      Elimina
  27. Carissima, sei superbamente brava!
    anch'io amo conservare sottovetro fichi e marmellate e scorzette d'arance, ma il tuo tocco e raffinatezza
    sono impareggiabili! Farò tesoro delle tue ricette. grazie. Sandra

    RispondiElimina
  28. Davvero grazie per la condivisione delle ricette. Non ho mai assaggiato o confezionato fichi caramellati, ma ne ho sentito dir meraviglie per cui vorrei cimentarmi nella ricetta. Da vera profana vorrei chiedere, visto che entrambe le ricette lo prevedono, se il gusto dell'aceto si sentirà poi in bocca e quale dei due tipi di aceto è meglio utilizzare. Grazie anticipatamente a chiunque vorrà rispondermi e spiegarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eliana il sapore di aceto non si sente, io preferisco usare l'aceto di mele, è più delicato.
      L'aceto serve da conservante.
      Buon lavoro! In abbraccio

      Elimina
  29. Oh mamma!! Ed ora ne ho in mente una nuova da fare...ed ho pure i fichi!!!!
    Che goduria!!!

    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  30. mio marito è come te. Ha anche la pancia naturale, oltretutto. msarebbe capace di fare qualsiasi cosa, per un cesto di fichi. E poi si sa, che rubati sono ancora più buoni. Pensa che ieri sera li ho serviti con il gelato al Parmigiano, caramellati nel Porto, con le spezie. Senza aver ancora visto questa ricetta... A volte, la telepatia fa miracoli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sento sola allora, hahaha. Che bello l'abbinamento con il gelato al parmigiano! Non l'ho mai fatto, dovrò rimediare! Un abbraccio!

      Elimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...